Marchi +3 è uno dei cinque bandi pubblicati dal Ministero dello Sviluppo Economico per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni e per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo.

Dal 10 giugno 2020 le domande relative al bando Marchi +3

Finalità del bando Marchi +3

Obiettivo della misura è supportare le MPMI nella tutela dei marchi all’estero attraverso due misure:

MISURA A: Registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO attraverso acquisto servizi specialistici;
MISURA B: Registrazione di marchi internazionali presso OMPI attraverso acquisto servizi specialistici.

Beneficiari

Possono presentare domanda le PMI, che alla data di presentazione della domanda si trovino in una delle seguenti condizioni:

  1. Sede legale e operativa in Italia;
  2. Essere regolarmente inscritte nel registro delle Imprese e attive;
  3. Non essere in stato di liquidazione o scioglimento o soggette a procedure concorsuali;
  4. Aver ottenuto per il marchio oggetto della domanda, la pubblicazione della domanda di registrazione sul Bollettino dell’EUIPO per la MISURA A e/o sul registro internazionale dell’OMPI per la MISURA B e di aver ottemperato al pagamento della tassa di deposito.

Oggetto dell’agevolazione

Possono richiedere l’agevolazione le imprese titolari del marchio che, a decorrere dal 1 Giugno 2016 e comunque in data antecedente alla presentazione della domanda di agevolazione, abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

MISURA A: Registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO attraverso acquisto servizi specialistici:

  • Deposito domanda di registrazione presso EUIPO di un marchio e pagamento delle tasse di deposito;

MISURA B: Registrazione di marchi internazionali presso OMPI attraverso acquisto servizi specialistici:

  • Deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione Europea registrato presso EUIPO e pagamento delle tasse di deposito;
  • Deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e pagamento delle tasse di deposito;
  • Deposito domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e pagamento delle tasse di deposito.

La pubblicazione della domanda di registrazione deve essere avvenuta a decorrere dal 01/06/2016 e comunque in data antecedente alla presentazione della domanda.

Spese ammissibili

MISURA A

L’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

  • Progettazione del marchio;
  • Assistenza per il deposito;
  • Ricerche di anteriorità;
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a o opposizioni /rilievi seguenti alla domanda di registrazione
  • Tasse di deposito.

MISURA B

L’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

  • Progettazione del marchio;
  • Assistenza per il deposito;
  • Ricerche di anteriorità;
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a o opposizioni /rilievi seguenti alla domanda di registrazione
  • Tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI

Il contributo

L’agevolazione è concessa fino all’80 % delle spese ammesse, secondo massimali predefiniti.

MISURA A

L’importo massimo complessivo delle agevolazioni è pari a € 6.000,00 per domanda relativa ad un marchio depositato presso EUIPO.

MISURA B

€ 6.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi un solo Paese;

€ 7.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi due o più Paesi.

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, su entrambe le misure, fino al raggiungimento complessivo di € 20.000,00.

Presentazione delle domande per il bando Marchi +3

Le domande possono essere presentate a partire delle ore 09.00 del 10 Giugno 2020 e sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Lo slittamento del termine è stato deciso in considerazione delle limitazioni alle attività lavorative conseguenti all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Cosa fa INCENTIVALAB

Incentivalab è in grado di supportare l’impresa in tutto il percorso agevolativo:

  • Analisi dei requisiti di partecipazione al bando;
  • Preparazione della domanda di agevolazione;
  • Rendicontazione delle spese ammesse;
  • Supporto nella gestione con gli enti preposti.

PRONTO INCENTIVI

Scopri subito e in modo del tutto gratuito se puoi accedere a questo importante incentivo. Compila il modulo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui